Prodotti Vegan dal Molise: vi consiglio l’Orto d’Autore.

Già in passato avevo accennato al Molise. La notizia di qualche tempo fa sulla volontà dell’Università delle Generazioni di Agnone, nella Regione Molise, di diventare la capitale vegan d’Italia mi aveva fatto sorridere. Ed oggi, con questo post, continuo a tessere le lodi all’impegno profuso nella produzione di cibi cruelty free provenienti dalle aziende locali.

Ultimamente tra gli scaffali mi sono imbattuta in una marca molto interessante: l’azienda si chiama Orto d’Autore – Azienda Agricola e personalmente ho provato alcuni dei suoi prodotti tra cui:

La passata rustica di pomodoro;

La confettura di ciliegie;

La confettura di amarene;

La confettura di fragole;

Il nettare di mirtillo;

Il nettare di melograno.

I prodotti che oggi vorrei consigliare sono un Made in Italy 100% vegan e la loro qualità, per quanto mi riguarda, non lascia spazio a critiche. Sono prodotti in un uno stabilimento che non utilizza né glutine né lattosio e sono a basso impatto ambientale.

Ecco il link alla home del loro sito: http://www.ortodautore.net/

 

 

Consigliatissimo!


 

Ora, per cambiare un po’ argomento, esco dal Molise per entrare nella Regione Abruzzo (un tempo sua regione sorella, parte di un unico nucleo territoriale) e parlare di due vini biovegan: il Chichibio e il Deea.

Sono due linee di vini all’insegna della sostenibilità ambientale ed esaltano la varietà di vitigni autoctoni come il Montepulciano, il Trebbiano ed il Pecorino.

Sono state presentate circa un anno fa a Pescara dal Codice Citra (che rappresenta la principale realtà vinicola abruzzese), le bottiglie sono realizzate in vetro leggero e riciclabile per una minore produzione di rifiuti ed una minore emissione di anidride carbonica nell’atmosfera, l’etichetta è in carta naturale ed anche il tappo è 100% vegetale e riciclabile. Tra le cose più importanti che riguardano queste due linee di vini è la collaborazione tra il Codice Citra ed il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Tale collaborazione è volta alla conservazione del Parco Nazionale e delle specie animali simbolo di questa realtà, fra cui il noto Orso Marsicano. Tutto ciò è possibile grazie al versamento di una percentuale dei ricavati dalle vendite dei vini da parte dell’azienda produttrice in favore del Parco Nazionale.

Di seguito un link più completo ed esplicativo:

VINI BIOVEGAN: NASCONO DEEA E CHICHIBIO DI CODICE CITRA CHE SOSTENGONO IL PARCO NAZIONALE DI ABRUZZO, LAZIO E MOLISE

Purtroppo, però, parlo di questi vini solo in termini di curiosità. Non ho ancora avuto modo di “testarlo su me stessa” poiché non riesco a reperirlo nei supermercati. 😛

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code